E11 in Germania

strada

Luoghi di interesse

· Osnabrück, Municipio della Pace di Westfalia

· Porta Westfalica, Monumento all'Imperatore Guglielmo

· Goslar, palazzo imperiale

· Wernigerode, città a graticcio

· Dessau, Bauhaus

· Potsdam, Palazzo Sanssouci

· Berlino, Porta di Brandeburgo

Punto di partenza

Dopo l'inizio della E11 nei Paesi Bassi a Scheveningen (distretto dell'Aia), dopo 358 km attraversa il confine a Losser (NL) e Gildehaus (D).

Punto finale

A Francoforte (Oder), la E11 raggiunge il confine con la Polonia.

In quali città e paesi passa l'E-path

Bad Bentheim – Osnabrück – Porta Westfalica – Hameln – Alfeld (Leine) – Bad Gandersheim – Seesen – Goslar – Bad Harzburg – Wernigerode – Blankenburg – Thale – Eisleben – Halle (Saale) – Dessau – Potsdam – Berlino – Francoforte (Oder).

Lunghezza

1.008 km

Percorso a terra del percorso E

  • Rotta commerciale (Töddenweg) dal confine con la BN a Gildehaus a Osnabrück (128 km)
  • Wittekindsweg da Osnabrück a Porta Westfalica (96 km)
  • Sentiero del Weserbergland (www.weserberglandweg.de) da Porta Westfalica a Hamelin (60 km)
  • Ith-Hils-Weg (www.ith-hils-weg.de) da Hameln ad Alfeld (Leine) (ca. 50 km)
  • Nelle montagne Harz, la E11 corre lungo il ottima rete di sentieri dell'Harz Club.

Organizzazioni responsabili

Wiehengebirgsverband Weser-Ems e. v.

Rolandsmauer 23a
49074 Osnabrück
Telefono: 0541 / 29771
mail: wgv-weser-ems@t-online.de
Web

Hannoverscher Wander- und Gebirgsverein e. v.

PO Box 2512
30025 Hannover
Telefono: 0511 / 562321
mail: auskunft@wandernhannover.de
Web

Harzklub e. v.

Bahnhofstrasse 5A
38678 Clausthal-Zellerfeld
Telefono: 05323 / 81758
mail: info@harzklub.de
Web: www.harzklub.de

Più a est, nei nuovi stati federali, i distretti sono responsabili del routing.

pubblicazioni

  • Le guide escursionistiche “Handelsweg” e “Wittekindsweg” sono disponibili presso il Wiehengebirgsverband Weser-Ems eV. Coprono l'area tra il confine olandese e Porta Westfalica.
  • Rother, Norbert (2007): Europäischer Fernwanderweg E11 - Durch das norddeutsche Mittelgebirge, Editore: fernwege.de, Roxheim, ISBN: 9783937304809
  • via www.fernwege.de/einkauf/wanderfuehrer/e11, sono disponibili mappe escursionistiche per la E11 tra Porta Westfalica e Halle (Saale) su 16 tappe:
  • 1a tappa – 7a tappa (parziale – Coppenbrügge non è sulla mappa. La mappa finisce a metà tra Alfeld e Bad Gandersheim.
    Weserbergland Mappa II – Parte settentrionale
  • 9a tappa – 14a tappa
    TK50, Escursioni nelle montagne dell'Harz
  • 15th fase
    Bussola 453, montagne dell'Harz orientale
  • 16a tappa – 17a tappa
    Bussola 458, Bassa Valle del Saale

Sistema di marcatura

La via commerciale (Töddenweg) è contrassegnata da una "T" dal confine olandese al municipio di Osnabrück.

Wittekindsweg

Sentiero del Weserbergland

Ith-Hils-Weg

Tra Alfeld (Leine) e Goslar la segnaletica è irregolare.

Nelle montagne dell'Harz, la E11 corre lungo l'eccellente rete di sentieri dell'Harz Club.

Più a est, i segnali stradali diventano di nuovo meno frequenti.

Incrocio di altri percorsi elettronici

· Il E1 corre insieme alla E11 da Hohe Egge (ca. 5 km a sud-ovest di Bad Münder) a Hameln.

· Il E6 attraversa la E11 a Goslar.

Alloggio

Troverai locande, pensioni e pensioni almeno ogni 20 – 30 km. Non ci sono capanne autoportanti sul sentiero. Il campeggio è consentito solo nei campeggi ufficiali.

Alimentare

In alcuni villaggi decentrati non troverai più negozi di alimentari. Si consiglia quindi di acquistare i pranzi al sacco dal buffet della colazione del padrone di casa. Di solito, hai la possibilità di ottenere cibo caldo una volta al giorno.

Viaggi

Nella Germania settentrionale farete affidamento principalmente sugli autobus. Sono disponibili anche linee ferroviarie di linea regolare.

L'autostop è legale ovunque tranne che in autostrada.

ingranaggio

A parte le sezioni più pianeggianti a ovest e ad est dei monti Harz, la E11 spesso corre lungo sentieri di bassa montagna boscosi. I tratti ripidi sono rari. È sufficiente un'attrezzatura da trekking resistente alle intemperie.


Josef Räkers, Baumberge-Verein eV, www.baumberge-verein.de